-CENTRALINO-

-PORTINERIA-

Agricoltura - Ambiente

Anagrafe ed Immigrazione

Appalti e Contratti

Archivio Storico

Attività Produttive SUAP

Biblioteca Comunale - Museo

Canile - Randagismo

Cultura

Ecologia

Ecologia/Ambiente

Edilizia Pubblica e Privata - Centro Storico

Elettorale

Gabinetto del Sindaco

Informazioni e Accoglienza Turistica

Istruzione -

Lavori Pubblici

Legale e Contenzioso

Pinacoteca

Polizia Locale

Protocollo

Risorse Umane

Segretario Generale

Segreteria

Servizi Finanziari

Servizi Sociali

Sicurezza

Sportello del contribuente ufficio pubbliche affissioni.

Stato Civile

Tributi

Turismo e Spettacolo

Ufficio Notifiche

Ufficio per la transizione al digitale

Ufficio Relazioni con il Pubblico

Ufficio Servizi Cimiteriali

Urbanistica

Home > Ufficio Anagrafe ed Immigrazione Cambio di residenza

 
Anagrafe ed Immigrazione
   Cambio di residenza
       Chiudi
Ufficio compentente: Anagrafe ed Immigrazione
Indirizzo: Palazzo dei Celestini - Via Roma 4 - Piano Terra
Contatti 
Tel:
Fax:
Email:

0831 732 279 - 0831 732 231 - 0831 732 280 - 0831 732 281
0831 778662
anagrafe@comune.mesagne.br.it
Responsabile Servizio: Francesca Andriola  
Responsabile procedimento: Dott. ssa Francesca Andriola  
Tempi: circa trenta giorni
Costi: nessuno
INFO (Informazioni generali sul servizio)

Il cittadino che intende stabilire la propria residenza in altro Comune deve rivolgersi all'anagrafe del Comune di destinazione.
Quando si cambia Comune di residenza la cancellazione dall'anagrafe del Comune in cui si era residenti avverrà d'ufficio mentre non è automatica la cancellazione ai fini dei tributi locali. Il cittadino infatti dovrà presentare all'Ufficio Tributi la denuncia di cessazione per la tassa di smaltimento rifiuti e l'eventuale denuncia di variazione I.C.I. – Passo Carrabile.
E' necessario inoltre provvedere a regolarizzare il cambio di residenza per: servizio sanitario, energia elettrica, gas, telefono.

COME (Come accedere al servizio)

La residenza deve essere richiesta quando già si abita nel Comune. Essa infatti è subordinata ad un accertamento sulla effettiva dimora svolto dalla Polizia Municipale. Al momento del cambio di residenza occorre richiedere il modulo per il cambio di indirizzo sulla patente e sul libretto di circolazione.
Per i cittadini stranieri i documenti da presentare sono:
- permesso di soggiorno (il permesso di soggiorno turistico non è valido);
- passaporto;
- codice fiscale rilasciato in Italia.

I cittadini interessati ad effettuare un cambio di residenza, devono presentarsi agli sportelli dell'Anagrafe con:
- dichiarazione di possesso della patente e del libretto di circolazione debitamente compilata (solo per cittadini italiani);
- documento di identità valido del richiedente;
- codice fiscale (anche per minori);
- dati precisi di ciascun componente che cambia residenza, luogo e data di nascita, luogo e data di matrimonio o di vedovanza, titolo di studio e professione.

Nel caso in cui le persone interessate al cambio di residenza si rechino ad abitare presso una famiglia già residente, dovrà recarsi all'ufficio anagrafe un componente maggiorenne di entrambe le famiglie. Gli addetti dell'anagrafe provvederanno alla compilazione della pratica di immigrazione e, dopo l'accertamento da parte della Polizia Municipale, la pratica verrà spedita al Comune di provenienza per la cancellazione. Il Comune di provenienza, effettuata la cancellazione, rispedirà la pratica all'anagrafe del Comune di destinazione che provvederà immediatamente all'iscrizione dandone comunicazione scritta al cittadino.

Ai fini della TARSU (TAssa Rifiuti Solidi Urbani) occorre comunicare il nuovo domicilio (previa consegna all’Ufficio Tributi) della comunicazione compilata e, rilasciata dall’Ufficio Anagrafe.
L’Ufficio Tributi consegnerà un modello di autodichiarazione che riguarderà il nuovo immobile da occupare.
Detto modulo questionario va riconsegnato debitamente compilato allo stesso Ufficio Tributi nei giorni successivi.
Se invece, si va a coabitare presso parente o altra persona già intestatario/a della TARSU, si può procedere con una semplice autocertificazione, (presso l’Ufficio Tributi) dichiarando sotto la propria responsabilità la coabitazione ed il nominativo ed i dati identificativi della persona intestataria della TARSU.

Per regolarizzare il cambio di residenza segnaliamo i seguenti numeri utili:
- Energia elettrica. Enel numero verde: 800 900 800
- Enel Gas: Servizio clienti numero verde 800 997 733
- Telefono. Rivolgersi direttamente al 187 della Telecom, (o al numero verde di eventuale altro gestore)

II cittadino italiano che vuole emigrare all'estero dovrà rivolgersi al Consolato italiano del luogo di destinazione. Il Consolato invierà il modello di iscrizione all'A.I.R.E (Anagrafe Italiana Residenti all'Estero) del Comune di provenienza.

Il cittadino straniero dovrà comunicare il trasferimento al Comune dove aveva l'ultima residenza

- Servizio sanitario. E' necessario comunicare la nuova residenza all'ASL territorialmente competente portando con sé la tessera d'iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale.

RIFERIMENTI NORMATIVI
D.P.R.   n. 223  del  1989 "APPROVAZIONE DEL NUOVO REGOLAMENTO ANAGRAFICO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE.

"  

GU n. 132 del 08/06/1989


Allegato: Testo DPR 223_1989
ALLEGATI
Modello richiesta residenza (2020)

     Stampa   Anteprima di stampa                                      Chiudi    Chiudi