-CENTRALINO-

-PORTINERIA-

Agricoltura - Ambiente

Anagrafe ed Immigrazione

Appalti e Contratti

Archivio Storico

Attività Produttive SUAP

Biblioteca Comunale - Museo

Canile - Randagismo

Cultura

Ecologia

Ecologia/Ambiente

Edilizia Pubblica e Privata - Centro Storico

Elettorale

Gabinetto del Sindaco

Informazioni e Accoglienza Turistica

Istruzione -

Lavori Pubblici

Legale e Contenzioso

Pinacoteca

Polizia Locale

Protocollo

Risorse Umane

Segretario Generale

Segreteria

Servizi Finanziari

Servizi Sociali

Sicurezza

Sportello del contribuente ufficio pubbliche affissioni.

Stato Civile

Tributi

Turismo e Spettacolo

Ufficio Notifiche

Ufficio per la transizione al digitale

Ufficio Relazioni con il Pubblico

Ufficio Servizi Cimiteriali

Urbanistica

Home > Io sono Cittadino straniero Cittadinanza italiana: acquisizione

 
Cittadino straniero
   Cittadinanza italiana: acquisizione
       Chiudi
Ufficio compentente: Stato Civile
Indirizzo: Palazzo dei Celestini - Via Roma 4 - Piano Terra
Contatti 
Tel:
Fax:
Email:

0831 732 232 / 0831 732 246
0831 778662
statocivile@comune.mesagne.br.it
Responsabile Servizio: Francesca Andriola  
Responsabile procedimento: Dott. ssa Francesca Andriola  
Costi:  - - -
INFO (Informazioni generali sul servizio)

La cittadinanza italiana si acquista automaticamente al momento della nascita se uno dei genitori è cittadino italiano. Il figlio di un genitore italiano e di uno straniero, acquisisce automaticamente la doppia cittadinanza e la mantiene fino ad eventuale rinuncia di una delle due.

I cittadini stranieri che intendono acquisire la cittadinanza italiana devono essere in possesso dei requisiti richiesti dalle leggi nazionali attualmente in vigore. Per gli stranieri residenti in Italia la Prefettura fornirà tutte le informazioni relative ai documenti prescritti dalla legge e che dovranno essere allegati ad apposita domanda da inoltrarsi alla Prefettura stessa. Gli atti di cittadinanza sono tenuti dall'Ufficio Stato Civile.

Il certificato di cittadinanza viene rilasciato dall'Ufficio Anagrafe del Comune.

 

Un cittadino straniero può acquistare la cittadinanza italiana quando si verifica uno dei casi seguenti:

  • Matrimonio con un cittadino italiano

Le persone straniere che si sposano con cittadini italiani non ottengono più in modo automatico la cittadinanza del coniuge. Se interessate ad ottenerla devono presentare, tramite la Prefettura, domanda diretta al Ministero dell'Interno. Se il richiedente è residente in Italia al momento del matrimonio, devono trascorrere almeno 6 mesi prima di poter presentare la domanda. Se il richiedente è residente all'estero, devono trascorrere almeno tre anni dalla data del matrimonio senza che sia intervenuto divorzio ovvero separazione legale. In questo caso la richiesta per l'acquisizione della cittadinanza italiana deve essere presentata al Consolato Italiano del Paese di residenza.

  • Per residenza in Italia

Il cittadino straniero acquista la cittadinanza italiana per residenza in Italia dopo:

- 3 anni se nato in Italia ovvero se madre/padre/ascendente in linea retta di secondo grado (nonni o bisnonni) sono stati cittadini italiani per nascita;

- 4 anni per cittadini provenienti da Paesi dell'Unione Europea;

- 5 anni per apolidi;

-10 anni negli altri casi non previsti;

- se nati sul territorio italiano e figli dì cittadini stranieri, solo al compimento del 16° anno di età.

  • Apolidi o figli di ignoti

Al bambino nato da genitori apolidi o appartenenti ad un Paese che non riconosce la cittadinanza a chi nasce fuori dai confini dello Stato, o ai figli di ignoti, viene attribuita la cittadinanza italiana direttamente alla nascita

  • Per particolari servizi prestati

Indipendentemente dalla residenza la cittadinanza può essere concessa allo straniero che in Italia o all'estero abbia prestato per almeno 5 anni servizio per lo Stato italiano ovvero quando ricorra un particolare interesse dello Stato.

COME (Come accedere al servizio)
La domanda deve essere presentata alla Prefettura la quale provvede ad inoltrarla agli organi competenti. Il decreto di concessione della cittadinanza viene poi notificato direttamente all'interessato che si dovrà rivolgere all'Ufficio di Stato Civile per fissare un appuntamento con il Sindaco per il giuramento da farsi entro 6 mesi. Successivamente l'ufficio provvedere alla trascrizione del decreto di cittadinanza che avrà decorrenza dal giorno indicato. A partire da questo momento sarà possibile richiedere la certificazione di cittadinanza ed ottenere che eventuali altri documenti siano modificati in merito alla medesima (carta d'identità, ecc.).
RIFERIMENTI NORMATIVI
Nessuno

ALLEGATI
Nessuno

     Stampa   Anteprima di stampa                                      Chiudi    Chiudi